Via Paolo Sarpi, 7 - 33100 Udine (UD)

via Torquato Tasso n. 21 - Mestre (VE)

TEL: (0432) 26015 - (041) 8622322

Indagini difensive preventive

Indagini difensive preventive

Le indagini difensive preventive sono uno strumento straordinario previsto dalla legge soprattutto per quanto concerne casi di persona offesa.

 

Le investigazioni difensive, attraverso incarico del difensore o dal sostituto, possono essere svolte, da investigatori privati autorizzati come La Nuova Investigativa e, quando sono necessarie specifiche competenze, da consulenti tecnici, ai sensi dell’art. 327 - bis c.p.p.

L’art. 391 - nonies c.p.p. asserisce che le attività investigative, ad eccezione degli atti che richiedono l'autorizzazione o l'intervento dell'autorità giudiziaria, possano essere svolte anche dal difensore che abbia ricevuto apposito mandato “per l'eventualità che si instauri un procedimento penale”.

Il mandato, che deve essere rilasciato con sottoscrizione autenticata e deve contenere la nomina del difensore e l'indicazione dei fatti ai quali si riferisce, può sfruttare ciò che la norma permette, ovvero che la persona che potrebbe essere sottoposta ad indagini o che è già tale, pur in assenza di formale e legittima comunicazione della pendenza del procedimento, possa preparare la propria strategia difensiva ricercando, individuando e raccogliendo elementi di prova utili, senza attendere l’avviso di conclusione delle indagini preliminari previsto dall’art. 415 - bis c.p.p.

Le indagini difensive preventive possono essere una risorsa importante, ad esempio nei casi di persona offesa da un reato che potrebbe ricorrere ad indagini difensive, nel caso in cui si vogliano raccogliere elementi di prova finalizzati a promuovere l’instaurazione di un procedimento penale.

La Nuova Investigativa può provvedere all’acquisizione di elementi di prova a supporto delle indagini difensive degli avvocati penalisti.

Contattaci